SPECIALE - Primo maggio 2004

WWW.RASSEGNA.IT

Scheda

 

Chi è 
Luciano Gallino

Torna allo speciale

Indietro

Scheda

Chi è Luciano Gallino

Chiamato a Ivrea da  Adriano Olivetti, Luciano Gallino (Torino 1927) ha compiuto il proprio apprendistato sociologico tra il 1956 e il 1970, come collaboratore e poi direttore del centro di ricerche sociologiche di quella società, il primo del suo genere in Italia. Conseguita la Libera Docenza in Sociologia nel 1964,  nei due anni successivi è stato Fellow Research Scientist presso il Center for Advanced  Study in the Behavioral Sciences di Stanford  (CA). Dal 1971 è professore ordinario di Sociologia nella Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Torino. Tra il 1968 e il 1978 è stato direttore del locale Istituto di Sociologia, uno dei primissimi costituiti nelle università italiane.

Tra le sue opere più recenti:

Se tre milioni vi sembran pochi. Sui modi per combattere la disoccupazione in Italia, Einaudi, 1998; Globalizzazione e disuguaglianze, Laterza, 5a ed., 2001; Il costo umano della flessibilità, Laterza, 2001; L’impresa responsabile. Intervista su Adriano Olivetti, Comunità, 2001, Globalizzazione e disuguaglianze, Laterza 2003; La scomparsa dell'Italia industriale, Einaudi 2003

(Rassegna sindacale, n.17, 29 aprile - 5 maggio 2004)

LINK

Primo maggio
a Gorizia