CONTRATTI

WWW.RASSEGNA.IT

Ccnl Vetro

Intesa sul nuovo biennio economico. In busta paga 97 euro in più

Indice 

Ccnl Vetro

Intesa sul nuovo biennio economico
In busta paga 97 euro in più

Un rinnovo importante, firmato addirittura prima della sua scadenza naturale. È il biennio economico 2008-2011 dell’industria del vetro, siglato oggi pomeriggio a Roma. L’intesa è stata raggiunta su un aumento (parametrato sui minimi) di 97 euro, da corrispondere in tre tranche: 38,8 euro dal 1 agosto 2008; 29,1 dal 1aprile 2009; 29,1 dal 1 aprile 2010. “Un’intesa positiva - commentano i segretari nazionali di Filcem (Francesco Fontanelli), Femca (Angelo Colombini) e Uilcem (Claudio De Giorni) – che permetterà ai lavoratori, alla fine del biennio, di portare a casa mediamente 1.717 euro, una cifra di tutto rispetto”.

Il contratto, che sarebbe scaduto il 31 luglio prossimo, interessa circa 30 mila dipendenti di un centinaio di imprese sparse su tutto il territorio nazionale, con una forte presenza sia di multinazionali italiane ed estere (Asahi Glass Company, Owens Illinois, Pilkington, Saint Gobain, Gruppo Bormioli, Zignago) sia di un distretto industriale di eccellenza, a Murano (Venezia). A siglarlo l’associazione datoriale Assovetro (aderente a Confindustria) e i sindacati Filcem Cgil, Femca Cisl, Uilcem Uil. L'ipotesi di accordo sarà ora sottoposta al vaglio delle assemblee dei lavoratori del settore.

Il rinnovo contiene altre due importanti novità. La prima riguarda il Fondo di previdenza complementare: dal 1 gennaio 2010 sarà incrementata dello 0,10 per cento la quota di contribuzione che le aziende e i dipendenti versano a Fonchim, quota che andrà a beneficio dei lavoratori del vetro iscritti al Fondo e che, di fatto, farà aumentare la pensione integrativa soprattutto ai più giovani. La seconda è l’aumento di 1 euro, dal 1 gennaio 2009, per le prestazioni dei lavoratori in turno di notte.

(www.rassegna.it, 17 luglio 2008)

LINK

Filcem Cgil