SPAZIO INCA

WWW.RASSEGNA.IT

 

 

Detrazioni fiscali per la dichiarazione
dei redditi

Per gli studenti universitari che pagano l’affitto per la casa, sono previsti sgravi fiscali?
Sì. La legge finanziaria 296 del 2006 - art. 1 comma 319 - ha introdotto, a partire dall’anno 2007, una detrazione per un importo di spesa non superiore a 2.633 € per canoni di locazione stipulati o rinnovati da studenti iscritti ad un corso di laurea presso sedi universitarie che si trovino in un Comune diverso da quello di residenza e distante da questo almeno 100 chilometri, e in ogni caso in una provincia diversa. I contratti, che devono essere stipulati ai sensi della legge sulle locazioni del 1998, n 431 , devono avere ad oggetto unità immobiliari situate nel Comune dove ha sede l’università o in altri comuni limitrofi. Lo sgravio fiscale può essere chiesto in sede di dichiarazione dei redditi, dallo studente o da un familiare che ha a carico lo studente. Per chiedere l’agevolazione occorre esibire il contratto di affitto e le quietanze di pagamento.

Ci sono agevolazioni fiscali per l’avvio dei ragazzi ad attività sportive?
Sì. Sempre la finanziaria per del 2006 prevede, per i ragazzi con una età compresa tra i 5 e i 18 anni, anche una detrazione, pari ad un importo di spesa non superiore a 210 €, se sono comprovati l’iscrizione annuale e l’abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine, altre strutture e impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. Lo sgravio fiscale può essere chiesto, sempre quando si fa la dichiarazione dei redditi, dal familiare da cui dipende fiscalmente il ragazzo. Anche in questo caso, per poter usufruire dello sgravio, occorre presentare la ricevuta di pagamento rilasciata dall’associazione presso cui il ragazzo svolge la sua attività sportiva.

La legge prevede anche sgravi fiscali per l’acquisto di un televisore?
La norma di cui parliamo prevede anche che si possa detrarre fino al 20 per cento della spesa sostenuta entro il 31 dicembre 2007 per l’acquisto di un televisore dotato anche di un sintonizzatore digitale integrato, ma fino ad un importo massimo di 1.000 € di spesa. Ciò significa che sarà possibile detrarre dalle tasse non oltre 200 euro.
Condizione imprescindibile per poter ottenere lo sgravio in sede di dichiarazione dei redditi, è quella di essere in regola, per l’anno 2007, con il pagamento del canone televisivo. Al momento della dichiarazione dei redditi sarà necessario, quindi, esibire i documenti comprovanti sia l’avvenuto acquisto del televisore, sia la ricevuta postale del pagamento del canone televisivo.

 

(www.rassegna.it, ottobre 2007)

LINK

Inca Cgil

Scarica i pdf